martedì 28 febbraio | 12:32
pubblicato il 26/mar/2013 12:00

Governo/ Da oggi Bersani alla prova dei partiti, giovedì al Colle

Pdl-Lega insieme ma senza Berlusconi, poi montiani. Domattina M5s

Governo/ Da oggi Bersani alla prova dei partiti, giovedì al Colle

Roma, 26 mar. (askanews) - Quarto giorno di consultazioni sulla formazione del nuovo Governo oggi per Pier Luigi Bersani, che ha avuto dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano l'incarico di verificare se può disporre in Parlamento di numeri certi sia alla Camera che al Senato per la nascita del primo (e forse unico) Governo della diciasettesima legislatura. Consultate da sabato a ieri parti sociali di assai diverso ordine e grado, da oggi iniziano per Bersani gli incontri con le forze politiche. E incassata ieri la fiducia piena dalla direzione Pd, in una riunione lampo. Dureranno oggi e domani. Giovedì Bersani è atteso al Quirinale da Napolitano per fare le sue valutazioni e richieste e mettere Napolitano in condizione di tirare le somme sull'incarico: mettere la parola fine all'esplorazione Bersani, dare il via libera alla nascita di un suo Governo che vada la prossima settimana alle Camere a chiedere il voto di fiducia. Due i momenti centrali di oggi, entrambi nel pomeriggio. La consultazione con la delegazione unitaria di Pdl e Lega senza Silvio Berlusconi, guidata da Angelino Alfano e Roberto Maroni che vanno dal leader Pd insieme - come già accaduto al Quirinale per le consultazioni di Napolitano- per far capire che non c'è margine per decisioni non concordate riguardo il comportamento di voto dei senatori del centrodestra. Usciti loro dalla sala del Cavaliere di Montecitorio, entranno i montiani di Scelta Civica. Passaggio tutt'altro che scontato perchè un loro eventuale no al Governo Bersani senza accordo certo con il centrodestra potrebbe tagliare la gambe defibnitivamente al lavoro del leader Pd. Domani, invece, Bersani chiude le consultazioni con gli alleati di Sel di Nichi Vendola, i capigruppo del suo partito e con il MoVimento Cinque Stelle di Beppe Grillo. Non è ancora dato sapere se Grillo in persona bisserà la consultazione come fatto con Napolitano la scorsa settimana al Quirinale, onde evitare tentazioni di voto autonomo di qualche parlamentare a cinque stelle. E' invece certa la richiesta di diretta streaming del colloquio con Bersani venuta dai grillini, onde fugare anche solo il sospetto di 'accordi non rivelabili" fra il MoVimento e il leader Pd.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Vitalizi
M5s: pensioni parlamentari come cittadini, basta ok a delibera
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech