martedì 17 gennaio | 16:32
pubblicato il 01/nov/2013 10:39

Governo: D'Alia, Berlusconi e congresso Pd non devono influenzare scelte

(ASCA) - Roma, 1 nov - ''La stabilita' di governo e' fondamentale per il nostro Paese. Se noi paghiamo interessi altissimi sul debito pubblico e' proprio perche' siamo considerati un Paese che non da' garanzie di stabilita'. Ora dobbiamo concentrarci sulle emergenze economiche e sociali e non avvitarci in polemiche che riguardano le vicende personali di singoli esponenti di partito''. Lo ha spiegato Giampiero D'Alia, ministro della Funzione Pubblica a ''Prima di tutto'', radio 1. ''IL 2 ottobre scorso il premier Letta ha chiesto la fiducia in Parlamento sulle riforme spiegando che era opportuno separare le vicende personali del senatore Berlusconi rispetto all'attivita' di governo. Quindi non e' serio tornare su questo argomento - ha aggiunto -. E non mi riferisco solo alla vicenda Berlusconi ma anche alle discussioni in atto nel Partito Democratico in vista dell'elezione del nuovo segretario. Non devono in alcun modo condizionare le scelte e l'attivita' del Governo''. res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Conti pubblici
Ue vuole manovra bis Italia, Gentiloni mercoledì da Merkel
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Avviata Consulta dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa