sabato 10 dicembre | 07:52
pubblicato il 17/feb/2014 15:39

Governo: Cuperlo, ci auguriamo risultato positivo.Confronto su contenuti

Governo: Cuperlo, ci auguriamo risultato positivo.Confronto su contenuti

(ASCA) - Roma, 17 feb 2014 - ''Con senso di responsabilita' abbiamo riconosciuto al leader del Pd il compito di avanzare la proposta del primo partito della maggioranza per l'uscita da questa crisi. Ora, alla luce dell'incarico ricevuto, spetta a lui illustrare su quali basi, obiettivi, traguardi intende fondare quel cambiamento profondo che e' l'unica giustificazione per le decisioni assunte negli ultimi giorni''. Lo dichiara Gianni Cuperlo, leader della minoranza del Pd, dopo la notizia dell'incarico ricevuto da Matteo Renzi di formare il nuovo governo. ''Ci attendiamo - aggiunge - che cio' avvenga in una forma e con contenuti precisi a cominciare dal rapporto verso l'Europa, dalla politica economica e industriale, da una redistribuzione di risorse verso le fasce sociali piu' colpite, da un investimento convinto sul capitolo dei diritti umani e civili, della cultura e della scuola, da una crescita sostenibile. Su questi temi, come sulla necessita' di una riforma elettorale che superi i vizi della vecchia legge e sia condivisa dalla nuova maggioranza, presenteremo il nostro contributo programmatico giudicando l'impianto del premier incaricato nel merito. Lo faremo come sempre con la responsabilita' di chi e' parte di una comunita' politica e si augura, in primo luogo per il bene del Paese, il successo del tentativo avviato ma senza rinunciare a una autonomia di pensiero e giudizio''. ''C'e' in tanti un sentimento di preoccupazione per come si e' arrivati al passaggio di questi giorni - afferma Cuperlo -. La decisione della Direzione del Pd, anche al di la' di quanto avessimo immaginato, ha sollevato dubbi sui modi che hanno accompagnato la fine del governo Letta e l'annuncio di una svolta radicale. In quella sede avevamo sollecitato una discussione che partisse dai contenuti e dall'impianto che stavano alla base di una scelta oggettivamente traumatica. Ora e' il momento di farlo. La condizione del Paese e' gravissima tanto sul versante economico e sociale che su quello della tenuta di un sistema democratico logorato da una lunga incertezza sul fronte delle regole e delle riforme''. com-sgr/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina