mercoledì 18 gennaio | 11:11
pubblicato il 05/mar/2013 19:06

Governo: Costalli (Mcl), faccia riforme e cattolici ripartano da Todi

Governo: Costalli (Mcl), faccia riforme e cattolici ripartano da Todi

(ASCA) - Milano 5 mar - ''Cambiare metodi e programmi: i cattolici e i riformisti non hanno alternativa. Se si vuol salvare il Paese si deve ripartire da Todi. Il resto e' trincea del vecchio''. Parole di Carlo Costalli. Il presidente del MCL ha incontrato oggi a Milano i dirigenti del movimento del Nord Italia per fare il punto sulla situazione politica. I dirigenti del MCL condividono l'appello del presidente Napolitano alla responsabilita', che, e' stato detto, ''puo' significare il sacrificio dei leader che non hanno vinto le elezioni'' ma dev'essere chiaro che ''un esecutivo politico, con il sostegno convinto dei partiti riformisti, e' l'alternativa indispensabile ad un nuovo ricorso alle urne''.

Costalli ha preso atto che gli appelli al cambiamento lanciati nei mesi scorsi da Todi sono caduti nel vuoto ma quelle intuizioni - ribadisce - sono ancora attuali. ''Monti, dopo aver snobbato Todi, ha dimostrato di non aver fiato per correre. D'altro canto, il Pdl e il Pd non riescono a scrollarsi di dosso l'immagine di vecchiume politico. Non si e' ancora compreso che in una fase di grande sofferenza sociale e di rivoluzione economica, l'innovazione del sistema politico, delle regole e degli uomini costituisce un valore aggiunto: e' l'unico modo per condividere il costo sociale del cambiamento e mettersi al passo del mondo nuovo''. L'Mcl chiede ai riformisti eletti in Parlamento di dare vita a un governo politico che attui una riforma elettorale e del bicameralismo, un taglio netto dei costi della politica e le riforme economiche indispensabili per avviare la ripresa.

''Queste riforme - ha detto il presidente - non sono piu' elementi opinabili di un programma ma la condizione per rinsaldare rappresentanza e rappresentativita' e salvare la democrazia'' e i cattolici, ha concluso, ''devono entrare da protagonisti in questa stagione costituente, riprendendo il cammino da dove ci si e' divisi''.

com/sat

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa