mercoledì 22 febbraio | 05:54
pubblicato il 11/gen/2014 11:35

Governo: Colaninno, bene Delrio. Segnale confortante per Paese

Governo: Colaninno, bene Delrio. Segnale confortante per Paese

(ASCA) - Roma, 11 gen 2014 - ''Molto bene il Ministro Delrio: il cambio di passo del Governo sottolineato da Delrio, nell'intervista di oggi al Messaggero, e' molto positivo e confortante. Emerge una straordinaria volonta' comune tra il Premier Letta e il Segretario del Pd Renzi nel voler conquistare risultati determinanti per l'Italia e darli al Paese in tempi veloci e certi''. Lo ha affermato Matteo Colaninno, Deputato del Partito Democratico. ''Il cambiamento che Matteo Renzi vuole imprimere, nell'intervista al Ministro Delrio, trova la medesima determinazione nella forte volonta' del Presidente del Consiglio Letta. Il messaggio di Delrio di oggi - ha aggiunto - conferma dunque un segnale molto positivo e confortante per Governo, Pd e soprattutto per la stabilita' dell'Italia: condizione essenziale per per portare definitivamente il Paese ad una condizione di fiducia e di ritrovata coesione istituzionale e sociale''. com-brm/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia