giovedì 08 dicembre | 13:26
pubblicato il 03/mag/2013 16:43

Governo: Cofferati (Pd), durera' finche' lo decidera' Berlusconi

Governo: Cofferati (Pd), durera' finche' lo decidera' Berlusconi

(ASCA) - Roma, 3 mag - ''La maggioranza terra' finche' lo decidera' Berlusconi, ovvero fino a quando non si verificheranno situazioni come una condanna giudiziaria o un'assoluzione di alcuni temi come l'Imu o la presidenza della convenzione. E' un governo nato sotto una cattiva stella. Ci eravamo detti che mai e poi mai avremmo fatto un governo con il centrodestra e invece poi molti hanno cambiato idea. Questo e' un governo nato per colpa nostra e non per meriti altrui. Il Pd non deve limitarsi a dire di no alla candidatura di Berlusconi alla presidenza della convenzione, ma avanzare una propria candidatura. L'importante e' che non si tiri in ballo Rodota' dopo il comportamento tenuto nei suoi confronti''. E' quanto spiegato in diretta a Tgcom24 da Sergio Cofferati, deputato europeo del Pd, analizzando i punti di discussione legati alla formazione del governo Letta. com-gar/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Comitato del No: sarebbe bene Colle ci convocasse a consultazioni
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni