mercoledì 18 gennaio | 19:13
pubblicato il 19/feb/2014 20:37

Governo: Cittadinanzattiva-Tdm a nuovo esecutivo, SSN sia prioirita'

(ASCA) - Roma, 19 feb 2014 - ''Il Servizio Sanitario Pubblico e' un bene comune da difendere e rilanciare: per questo chiediamo al futuro Governo di considerarlo una priorita' nell'agenda politica. Ci aspettiamo innanzitutto che venga preservato come Ministero quello alla Salute, chiudendo a qualsiasi ipotesi di accorpamento e che si restituisca un ruolo forte allo stesso quale garante dei principi fondanti del SSN e cioe' universalita', equita' e solidarieta'.

Chiediamo inoltre che si prosegua sulla strada tracciata dal Ministro Lorenzin di garantire adeguati livelli di finanziamento del SSN, impegnarsi nell'aggiornamento dei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) e che si promuova maggiormente il coinvolgimento e la partecipazione dei cittadini e delle Associazioni che li rappresentano alle scelte in sanita', a partire dal Patto per la Salute attualmente in discussione'', queste le dichiarazioni di Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva.

''Sono molteplici le questioni che stanno a cuore ai cittadini e sulle quali e' necessario un impegno fattivo.

Innanzitutto e' necessario garantire che tutti i cittadini possano accedere tempestivamente alle prestazioni socio sanitarie pubbliche, e non trovarsi costretti a causa delle lunghe liste di attesa e del costo insostenibile dei ticket a ritardare le cure o a rinunciarvi.

E' inoltre fondamentale garantire uniformita' di accesso ai Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) su tutto il territorio nazionale, oggi garantiti a macchia di leopardo solo in alcune Regioni. Non si puo' trascurare che le Regioni in piano di rientro oltre a non garantire i LEA impongono anche ai cittadini livelli di ticket e IRPEF insostenibili. Altra priorita' per i cittadini - conclude - e' trovare in ogni Regione un'assistenza socio-sanitaria territoriale in grado di farsi carico del bisogno di salute delle persone, con particolare riguardo alle condizioni di fragilita' come malati cronici e non autosufficienti, che si confrontano gia' con un dimensionamento dell'offerta ospedaliera''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina