mercoledì 18 gennaio | 15:15
pubblicato il 19/nov/2011 11:18

Governo/ Cicchitto: Saremo leali se sarà leale

Senza subalternità

Governo/ Cicchitto: Saremo leali se sarà leale

Milano, 19 nov. (askanews) - Con il governo Monti il Pdl intende essere leale se lo sarà anche l'esecutivo, ma senza essere subalterno. "Con il governo - ha dichiarato il capogruppo Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto nel suo intervento al convegno della fondazione Rel - saremo leali se sarà leale, ma non saremo subalterni". Secondo Cicchitto ora si aprono per il Pdl due fasi: "Una parlamentare, che sarà costruttiva e noi non giocheremo a buttare giù il governo, e un'altra fase invece dedicata a rilanciare il Pdl in vista delle elezioni". Elezioni che "potranno essere nel 2012 ma anche nel 2013". Bocciata invece l'ipotesi di elezioni anticipate che secondo Cicchitto "ci avrebbero portati al disastro e Berlusconi si sarebbe assunto la responsabilità di quello che è accaduto sugli spread. In politica bisogna ragionare oltre che urlare".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Trasporto su rotaia, dal 2020 si viaggerà a levitazione magnetica
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa