martedì 06 dicembre | 15:41
pubblicato il 19/nov/2011 11:18

Governo/ Cicchitto: Saremo leali se sarà leale

Senza subalternità

Governo/ Cicchitto: Saremo leali se sarà leale

Milano, 19 nov. (askanews) - Con il governo Monti il Pdl intende essere leale se lo sarà anche l'esecutivo, ma senza essere subalterno. "Con il governo - ha dichiarato il capogruppo Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto nel suo intervento al convegno della fondazione Rel - saremo leali se sarà leale, ma non saremo subalterni". Secondo Cicchitto ora si aprono per il Pdl due fasi: "Una parlamentare, che sarà costruttiva e noi non giocheremo a buttare giù il governo, e un'altra fase invece dedicata a rilanciare il Pdl in vista delle elezioni". Elezioni che "potranno essere nel 2012 ma anche nel 2013". Bocciata invece l'ipotesi di elezioni anticipate che secondo Cicchitto "ci avrebbero portati al disastro e Berlusconi si sarebbe assunto la responsabilità di quello che è accaduto sugli spread. In politica bisogna ragionare oltre che urlare".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: Germania mercato maturo e complesso
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni