martedì 17 gennaio | 07:51
pubblicato il 22/set/2012 11:18

Governo/ Catricalà:Se Paese avrà bisogno ci saremo.Ma non servirà

Dobbiamo guidare Italia a elezioni serene. E fare posto a eletti

Governo/ Catricalà:Se Paese avrà bisogno ci saremo.Ma non servirà

Roma, 22 set. (askanews) - "Se il paese avrà bisogno di noi non potremo tirarci indietro anche se credo che la situazione che ci ha portato al Governo non si potrà ripresentare". Così il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Antonio Catricalà, nel corso del suo intervento a 'Reunion 2012' della Luiss ha risposto a una domanda su una possibile continuazione dell'impegno dei tecnici in politica. "Penso - ha aggiunto - che la cosa da fare in questo momento sia pensare a portare il paese verso elezioni più serene e prepararsi a lasciare tutti i posti di responsabilità a chi sarà eletto". Quanto al suo futuro, Catricalà ha voluto precisare: "Credo che quando finirò questa esperienza tornerò al Consiglio di Stato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello