domenica 04 dicembre | 20:06
pubblicato il 27/mag/2011 23:05

Governo/ Casini: La sua deriva avvicina le opposizioni

Siamo preoccupati: la situazione è molto particolare

Governo/ Casini: La sua deriva avvicina le opposizioni

Macerata, 27 mag. (askanews) - ''Chi vince le elezioni non è il padrone del paese e se c'è un grande avvicinamento tra le forze dell'opposizione capita perchè abbiamo constatato una deriva che non ci piace''. Lo ha detto il leader dell'Udc, Pier Ferdinando Casini, spiega il motivo della vicinanza tra Pd e Udc che lo ha portato a chiudere la campagna elettorale a Macerata con Massimo D'Alema a sostegno del candidato comune ai due partiti di opposizione. "In una condizione di normalità - ha sottolineato Casini- Udc e Pd sono forze che hanno un comune denominatore della difesa della legalità e della Costituzione. Poi abbiamo posizioni diverse sulle questioni di governo, ma abbiamo lo stesso sentire rispetto all'inadeguatezza di questo esecutivo. Non voglio dire che la situazione odierna è anomala, ma un po' particolare sì".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari