lunedì 16 gennaio | 16:48
pubblicato il 27/mag/2011 23:05

Governo/ Casini: La sua deriva avvicina le opposizioni

Siamo preoccupati: la situazione è molto particolare

Governo/ Casini: La sua deriva avvicina le opposizioni

Macerata, 27 mag. (askanews) - ''Chi vince le elezioni non è il padrone del paese e se c'è un grande avvicinamento tra le forze dell'opposizione capita perchè abbiamo constatato una deriva che non ci piace''. Lo ha detto il leader dell'Udc, Pier Ferdinando Casini, spiega il motivo della vicinanza tra Pd e Udc che lo ha portato a chiudere la campagna elettorale a Macerata con Massimo D'Alema a sostegno del candidato comune ai due partiti di opposizione. "In una condizione di normalità - ha sottolineato Casini- Udc e Pd sono forze che hanno un comune denominatore della difesa della legalità e della Costituzione. Poi abbiamo posizioni diverse sulle questioni di governo, ma abbiamo lo stesso sentire rispetto all'inadeguatezza di questo esecutivo. Non voglio dire che la situazione odierna è anomala, ma un po' particolare sì".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow