mercoledì 18 gennaio | 02:42
pubblicato il 14/ago/2013 16:02

Governo: Carfagna cita Cicerone, profittiamo saggezza di Napolitano

Governo: Carfagna cita Cicerone, profittiamo saggezza di Napolitano

(ASCA) - Roma, 14 ago - ''Non enim paranda nobis solum, sed fruenda sapientia est'. Non basta acquistar saggezza, occorre profittarne. Profittiamo della saggezza di Giorgio Napolitano''. La deputata del Pdl, Mara Carfagna, cita Marco Tullio Cicerone per commentare le parole del Capo dello Stato ''in special modo quando riconosce che il problema legato alle liberta' politiche di Silvio Berlusconi, poste dal Pdl come elementi determinanti che connotano il diritto di esercizio di una leadership percepita tale da milioni di italiani, non viene relegato a un mero fatto privato ma rappresenta una questione politica, in senso stretto, che interessa tutti. Da non derubricare ma affrontare con responsabilita'''.

''Il legittimo richiamo del Presidente della Repubblica alla necessita' di garantire al Paese un governo stabile - scrive la portavoce del gruppo Pdl alla Camera dei deputati nell'ultimo editoriale di ThinkNews, il quotidiano online che dirige - rappresenta un monito a tutte le forze politiche della maggioranza che e' bene non sottovalutare. Il futuro dell'Italia dipende, in larga parte, anche dalle scelte che il governo Letta dovra' compiere nelle prossime settimane. E su queste, il Popolo della liberta' e' fortemente impegnato affinche' le legittime speranze e aspettative di chi crede nel cambiamento, che e' sinonimo di crescita, non vengano disattese''.

Per Carfagna, inoltre: ''Le fibrillazioni degli ultimi giorni hanno generato un clima asfissiante, dove a prevalere sono stati piu' lo scontro e i distinguo, che il rispetto delle opinioni e dei sentimenti. Bisogna tornare al dialogo, costruttivo. Il riferimento che il Presidente Napolitano ha fatto alle 'ipotesi arbitrarie e impraticabili di scioglimento delle Camere' e' chiaro. Il ritorno alle urne non e' una strada percorribile, almeno nel breve periodo.

Pertanto, i posizionamenti strategici e le chiusure ideologiche non hanno piu' senso''.

''Gli italiani, soprattutto in un momento cosi' delicato nel quale il messaggio nichilista di certe forze che si richiamano apertamente ai disvalori dell'antipolitica rischia di soverchiare quello di chi ha accettato le responsabilita' di governo - aggiunge l'esponente del Popolo della liberta' -, hanno bisogno di fatti, non piu' promesse. E l'unico modo per non deludere le speranze dei piu' e' proseguire il lavoro svolto dall'esecutivo, nato grazie alla volonta' e alla determinazione di Silvio Berlusconi e del suo partito, accelerando sulle riforme strutturali. Le uniche - conclude - in grado di garantire al Paese maggiore credibilita' e competitivita'''.

com-sgr/red/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa