sabato 10 dicembre | 23:30
pubblicato il 14/ago/2013 16:02

Governo: Carfagna cita Cicerone, profittiamo saggezza di Napolitano

Governo: Carfagna cita Cicerone, profittiamo saggezza di Napolitano

(ASCA) - Roma, 14 ago - ''Non enim paranda nobis solum, sed fruenda sapientia est'. Non basta acquistar saggezza, occorre profittarne. Profittiamo della saggezza di Giorgio Napolitano''. La deputata del Pdl, Mara Carfagna, cita Marco Tullio Cicerone per commentare le parole del Capo dello Stato ''in special modo quando riconosce che il problema legato alle liberta' politiche di Silvio Berlusconi, poste dal Pdl come elementi determinanti che connotano il diritto di esercizio di una leadership percepita tale da milioni di italiani, non viene relegato a un mero fatto privato ma rappresenta una questione politica, in senso stretto, che interessa tutti. Da non derubricare ma affrontare con responsabilita'''.

''Il legittimo richiamo del Presidente della Repubblica alla necessita' di garantire al Paese un governo stabile - scrive la portavoce del gruppo Pdl alla Camera dei deputati nell'ultimo editoriale di ThinkNews, il quotidiano online che dirige - rappresenta un monito a tutte le forze politiche della maggioranza che e' bene non sottovalutare. Il futuro dell'Italia dipende, in larga parte, anche dalle scelte che il governo Letta dovra' compiere nelle prossime settimane. E su queste, il Popolo della liberta' e' fortemente impegnato affinche' le legittime speranze e aspettative di chi crede nel cambiamento, che e' sinonimo di crescita, non vengano disattese''.

Per Carfagna, inoltre: ''Le fibrillazioni degli ultimi giorni hanno generato un clima asfissiante, dove a prevalere sono stati piu' lo scontro e i distinguo, che il rispetto delle opinioni e dei sentimenti. Bisogna tornare al dialogo, costruttivo. Il riferimento che il Presidente Napolitano ha fatto alle 'ipotesi arbitrarie e impraticabili di scioglimento delle Camere' e' chiaro. Il ritorno alle urne non e' una strada percorribile, almeno nel breve periodo.

Pertanto, i posizionamenti strategici e le chiusure ideologiche non hanno piu' senso''.

''Gli italiani, soprattutto in un momento cosi' delicato nel quale il messaggio nichilista di certe forze che si richiamano apertamente ai disvalori dell'antipolitica rischia di soverchiare quello di chi ha accettato le responsabilita' di governo - aggiunge l'esponente del Popolo della liberta' -, hanno bisogno di fatti, non piu' promesse. E l'unico modo per non deludere le speranze dei piu' e' proseguire il lavoro svolto dall'esecutivo, nato grazie alla volonta' e alla determinazione di Silvio Berlusconi e del suo partito, accelerando sulle riforme strutturali. Le uniche - conclude - in grado di garantire al Paese maggiore credibilita' e competitivita'''.

com-sgr/red/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina