venerdì 24 febbraio | 03:19
pubblicato il 25/apr/2013 12:33

Governo: Cappellacci, si dia respiro a famiglie, imprese e territori

Governo: Cappellacci, si dia respiro a famiglie, imprese e territori

(ASCA) - Cagliari, 25 apr - ''Il nuovo esecutivo nazionale che andra' a formarsi dia respiro alle famiglie, alle imprese e ai territori''. Lo dichiarato in una nota il presidente della regione Sardegna, Ugo Cappellacci, nel giorno in cui iniziano le consultazioni del presidente incaricato. ''Occorre allentare subito - evidenzia Cappellacci- una pressione fiscale che ha superato i livelli di guardia e che rischia di pregiudicare alla logica di un rigore esasperato la ripresa del sistema economico nazionale''. ''E' altresi' necessario - aggiunge il governatore sardo - rivedere il nodo troppo stretto del patto di stabilita', che vincola l'azione dei comuni e delle regioni, impedendo ad essi di tradurre pienamente in azione concreta i loro indirizzi politici. Per quanto riguarda tale aspetto - conclusde Cappellacci - auspichiamo che il nuovo esecutivo sia sollecitato anche dal presidente della Repubblica affinche' rispetti i pronunciamenti della Corte costituzionale''.

com-stt/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech