lunedì 05 dicembre | 15:59
pubblicato il 08/lug/2013 11:29

Governo: Capelli (Cd), crisi in autunno, poi di nuovo Letta ma senza Pdl

(ASCA) - Roma, 8 lug - ''Non so se sara' prima il Pdl a determinare la fine delle larghe intese o se sara' il presidente Letta, consapevole dell'impossibilita' di governare con alleati come Brunetta e Gasparri, a decidersi a staccare la spina. Quel che e' certo e' che le continue fibrillazioni e provocazioni dei falchi del centrodestra, non ultima il pretestuoso attacco al ministro Saccomanni, danneggiano l'Italia in un momento in cui servirebbe avere la testa sulle spalle''. Lo dichiara in una nota il deputato Roberto Capelli (Centro Democratico). ''Se va avanti cosi', la cosa migliore sara' chiudere questa esperienza e aprire la crisi in autunno per far nascere un nuovo governo, magari un Letta dopo Letta, senza il Pdl e con una nuova maggioranza parlamentare piu' coesa e utile all'Italia'', conclude Capelli.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari