giovedì 23 febbraio | 10:35
pubblicato il 14/mag/2013 16:13

Governo: Camusso, annunciate priorita' ma ci vogliono risorse

(ASCA) - Rovigo, 14 mag - Secondo Susanna Camusso, leader della Cgil, questo pomeriggio a Rovigo, ''i titoli che continuano ad essere annunciati sono sicuramente delle priorita'. C'e' pero' un problema che abbiamo gia' evidenziato e cioe' che bisogna avere piu' risorse per il lavoro, non togliere ad altre voci per compensare i fondi per la mobilita' e la cassa integrazione in deroga''. Per Camusso, ''c'e' bisogno di incrementare concretamente le risorse per il lavoro, ad esempio riducendo le spese militari''.

''Non vorremmo rivedere pero' quanto gia' accaduto all'inizio della crisi quando cioe' per restituire anche a chi ha di piu' la tassazione sulla casa (abolizione dell'Ici, ndr), poi abbiamo dovuto inseguire l'assenza di risorse per lo sviluppo e per i Comuni'' ha continuato Camusso, secondo la quale ''non si pouo' parlare genericamente dell'abolizione dell'Imu. Bisogna difendere le fasce piu' deboli e costruire una significativa tassazione del patrimonio''.

fdm/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech