domenica 04 dicembre | 17:41
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Governo/ Camusso: A Melfi un gigantesco spot elettorale di Monti

Ci deve essere una politica alternativa al possibile Monti-bis

Milano, 21 dic. (askanews) - La visita ieri del premier Mario Monti allo stabilimento Fiat di Melfi "è stato un gigantesco spot elettorale". Lo afferma, in un'intervista all'Unità, il leader della Cgil Susanna Camusso, secondo cui "la scelta del tecnico Monti di utilizzare le sue funzioni di governo per la competizione elettorale è un fatto grave". Si è trattato, spiega, di "un evidente caso politico per il modo con cui Marchionne e Monti si sono presentati a Melfi, per la volontà discriminatoria verso la Cgil e i nostri metalmeccanici, per la scelta di impedirci di parlare dove parlano gli altri, di essere presenti dove ci sono il governo, l'azienda, le altre confederazioni". "La sua politica di rigore e tagli non va più - prosegue la Camusso - ci deve essere una politica alternativa al possibile Monti-bis, una politica di lavoro e sviluppo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari