lunedì 27 febbraio | 01:27
pubblicato il 12/mar/2014 19:40

Governo: Brunetta, Renzi rende Tremonti dilettante di finanza creativa

Governo: Brunetta, Renzi rende Tremonti dilettante di finanza creativa

(ASCA) - Roma, 12 mar 2014 - ''Grande delusione per le parole del presidente Renzi ed un pizzico di nostalgia. Giulio Tremonti, quando fu accusato di ''finanza creativa', era un dilettante. Oggi e' stato superato mille volte dallo scenario immaginifico tracciato che non tiene conto di alcunche'. Non tiene conto delle regole di bilancio, sedimentatesi in norme di legge di rango costituzionali, codificate da una prassi ultra decennale, rese bronzee dalle regole europee che andranno anche cambiate, ma che per il momento non possono essere ignorate, pena l'immediata reazione della Commissione europea e l'inevitabile risposta dei mercati. Unica accortezza positiva, il fatto che il presidente Renzi abbia parlato a borsa chiusa. Cosi' la perdita e' stata solo dello 0,25 per cento''. Lo afferma in una nota Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia. com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech