domenica 04 dicembre | 05:45
pubblicato il 29/apr/2013 20:07

Governo: Brunetta, ora pacificazione nazionale. Imu nuovo corso economia

(ASCA) - Roma, 29 apr - ''Il governo nel suo programma contiene qualcosa di scritto e qualcosa di non scritto. Di scritto c'e' la fine delle politiche economiche recessive. Di non scritto c'e' il fondamento morale di pacificazione nazionale, presupposto di una rinnovata coesione nazionale che e' lo strumento indispensabile per superare la crisi''.

Lo afferma Renato Brunetta, capogruppo del Pdl alla Camera, annunciando il voto favorevole al governo Letta.

''Altroche' inciucio, grande coalizone significa che agli interessi dei partiti ha prevalso quello nazionale'', aggiunge Brunetta.

''Non dobbiamo aver paura. Dobbiamo mettere al bando le politiche del rigore cieco, i cui esiti non solo non hanno risolto, ma hanno aggravato la stessa crisi. Come risulta ormai evidente dalle critiche che si susseguono, sia a livello internazionale sia dai nostri principali alleati, dalla Francia e dalla Spagna. In questo senso - sottolinea l'ex ministro - un segnale immediato per i cittadini e' l'abolizione dell'Imu, che e' diventata il simbolo delle politiche recessive fino ad oggi adottate. E la cui eliminazione puo', e deve, diventare il simbolo del nuovo corso della politica economica in Italia''.

''In questo senso, la revisione dei poteri di Equitalia; la riforma del fisco; la detassazione delle nuove assunzioni; il passaggio dall'attuale occhiuta e borbonica burocrazia delle autorizzazioni preventive ai controlli ex post; la riforma della giustizia; la riforma del finanziamento pubblico dei partiti, che sono alcuni dei contenuti degli 8 punti del Popolo della Liberta', costituiscono elementi di pacificazione nel rapporto tra cittadini e Stato''.

''Sono atti di ricucitura civile, atti di pace verso le nostre famiglie, verso il nostro popolo. Atti simbolici che aprono una pagina nuova, ricreano fiducia, consentono un nuovo inizio'', conclude Brunetta.

ceg/mau/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari