sabato 03 dicembre | 18:41
pubblicato il 14/feb/2014 10:23

Governo: Brunetta, Napolitano parlamentarizzi crisi con Letta a Camere

Governo: Brunetta, Napolitano parlamentarizzi crisi con Letta a Camere

(ASCA) - Roma, 14 feb 2014 - ''Chiediamo formalmente al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, una parlamentarizzazione della crisi di governo manifestatasi dopo il voto di ieri della direzione Pd sul documento proposto dal segretario, Matteo Renzi. Il Capo dello Stato deve rinviare alle Camera il presidente del Consiglio dimissionario, Enrico Letta, per un doveroso e trasparente chiarimento davanti al Parlamento, davanti all'opinione pubblica, davanti al Paese. Un dibattito al quale hanno il diritto e il dovere di partecipare tutte le forse politiche rappresentate in Parlamento''. Lo afferma in una nota il presidente dei deputati di Forza Italia, Renato Brunetta spiegando che '' per Letta sara' l'occasione per rivendicare la sua azione di governo in questi 10 mesi trascorsi a Palazzo Chigi; per la sua maggioranza sara' il luogo istituzionale nel quale spiegare agli italiani il perche' di un cambio di atteggiamento e di opinioni nei confronti di un esecutivo difeso solo fino a pochi giorni addietro. Forza Italia - sottolinea - ritiene questo passaggio fondamentale, e del resto questo iter e' previsto dalla Costituzione e dalla prassi costituzionale''. Come Forza Italia, rileva ancora Brunetta, ''diciamo ''no' con forza a una crisi extraparlamentare. Governi ed esecutivi ricevono la fiducia e vengono sfiduciati nelle Aule delle Camere, non e' accettabile che a tavolino, all'interno delle stanze di un partito, il Partito democratico, venga decisa la sorte di un governo che cade e di uno che nasce. La Costituzione ci dice ben altro e siamo convinti che la strada da seguire sia quella della parlamentarizzazione della crisi.

Qualsiasi altra ipotesi, qualsiasi accelerazione, qualsiasi blitz, qualsiasi operazione di Palazzo, non sarebbero accettabili per il Paese e per gli italiani. Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, si faccia garante della Costituzione della quale e', fino a prova contraria, il custode piu' alto''. com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari