lunedì 05 dicembre | 18:27
pubblicato il 12/apr/2013 19:03

Governo: Brunetta, da saggi nulla di nuovo su materie economiche

(ASCA) - Roma, 12 apr - ''Da una prima lettura della Relazione del Gruppo di lavoro in materia economico-sociale ed europea e' possibile trovare del nuovo e del buono.

Peccato che il nuovo non sia buono e che il buono non sia nuovo. Insomma, un documento ben confezionato, ma che ha bisogno della politica per essere utile al paese''. Cosi' il capogruppo Pdl alla Camera, Renato Brunetta. Secondo l'ex ministro ''la riduzione della spesa pubblica e' senz'altro un ottimo proposito, ma non e' una novita'. Il programma elettorale del PdL era addirittura piu' preciso, dato che quantificava in maniera puntuale il risparmio programmatico di spesa e ne definiva, in maniera altrettanto puntuale, la destinazione. Allo stesso modo - ha aggiunto - la proposta di riprendere i negoziati bilaterali con la Svizzera ai fini della tassazione dei redditi transfrontalieri di natura finanziaria, cosi' come l'attacco allo stock del debito pubblico ha rappresentato un pilastro portante della campagna elettorale del Popolo della Liberta'.

Non solo: il riconoscimento di un credito di imposta alle imprese che investono in ricerca e sviluppo, nonche' l'utilizzo delle somme derivanti dalla lotta all'evasione fiscale per la riduzione della pressione fiscale sono gia' Legge, in quanto previsti dalla Legge di Stabilita' per il 2013, come riscritta, nella massima condivisione, dai relatori del Pd e del PdL a novembre 2012''. Brunetta ha poi spiegato che ''e' senz'altro buona, ma certamente non nuova, la tematica dei pagamenti dei debiti delle PA, cosi' come l'asserita necessita' di alleggerire l'apparato burocratico del nostro paese e di renderne piu' efficiente il funzionamento. In questa direzione si e' gia' mosso, e ha segnato con fermezza la strada, l'ultimo governo Berlusconi tra il 2008 e il 2011. In questa direzione si pone uno degli 8 disegni di legge che il PdL presentera' in Parlamento la prossima settimana, che prevede il passaggio dalle autorizzazioni ex ante ai controlli ex post. Lo stesso dicasi per la revisione dei livelli retributivi delle figure apicali e dirigenziali delle PA: gia' fatto. E per la proposta di un disegno di Legge di delega fiscale: gia' pronto per essere presentato in Parlamento la prossima settimana dal PdL''. Secondo l'ex ministro ''appare quanto meno scontata la presa d'atto del ruolo fondamentale del turismo in Italia, se non meno di 5 anni fa un governo, quello presieduto da Berlusconi, proprio per l'importanza riconosciuta al settore aveva istituito un apposito Ministero, proprio per il turismo. Di nuovo, ma non buono, c'e' il riconoscimento di un credito di imposta ai lavoratori a bassa retribuzione (che si trasforma in sussidio monetario se eccede l'imposta dovuta) e l'introduzione del reddito minimo di inserimento. Entrambi provvedimenti di cui sono universalmente riconosciuti la non efficacia e gli effetti spiazzanti sulla partecipazione al lavoro. Infine - ha concluso Brunetta -le tematiche trattate nella sezione 'Agire sui presupposti di uno sviluppo equo e sostenibile', pur essendo di grande rilievo, soprattutto sociale, non sembrano prioritarie nel quadro di rilevanza e urgenza delineato dai ''saggi'' nell'introduzione al documento finale da essi predisposto''.

com-brm/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari