martedì 17 gennaio | 12:08
pubblicato il 18/lug/2013 14:15

Governo: Brunetta, da cabina regia ok a scossa positiva economia

Governo: Brunetta, da cabina regia ok a scossa positiva economia

(ASCA) - Roma, 18 lug - ''Apprezzamento per i risultati ottenuti al termine della riunione della cabina di regia governo-maggioranza tenutasi questa mattina a palazzo Chigi, fortemente richiesta nelle passate settimane. In particolare, e' stata accolta la proposta di dare una scossa positiva all'economia italiana: al tessuto produttivo e alle famiglie del nostro Paese''. Lo ha spiegato in una nota il capogruppo Pdl alla Camera, Renato Brunetta. Per l'ex ministro di tratta infatti di ''un colpo d'ala strategico che comprenda l'anticipo al secondo semestre del 2013 dei pagamenti dei debiti delle Pubbliche amministrazioni inizialmente previsti per il 2014, con l'auspicio di prevedere ulteriori tranche di pagamento anche nel primo semestre del prossimo anno. In contemporanea, la strategia ''shock' deve prevedere l'attacco al debito pubblico, che il presidente del Consiglio, Enrico Letta, iniziera' a illustrare ai mercati internazionali in autunno, da realizzare attraverso la dismissione del patrimonio pubblico, per aumentare la credibilita' finanziaria dell'Italia. In parallelo, la riforma fiscale, il blocco definitivo dell'aumento dell'Iva e la nuova strategia per l'occupazione, con particolare riferimento alla flessibilita' in entrata nel mercato del lavoro''. Infine, ha ricordato Brunetta, ''entro il 31 agosto, occorre portare a termine la riforma della tassazione sugli immobili, che contenga l'eliminazione dell'Imu sulla prima casa e sui terreni e fabbricati strumentali alle attivita' agricole, nonche' aliquote ridotte e deducibilita' dall'imponibile Ires e Irap dell'Imu sui capannoni industriali. Tutto da avviare subito, nella prospettiva strategica della Legge di Stabilita' e della nostra azione nell'ambito del semestre di presidenza italiana dell'Unione europea dal primo luglio 2014. Con l'impegno a trovare le risorse necessarie per finanziare tali provvedimenti nell'ambito di interventi strutturali e non con il ricorso a operazioni 'a margine', ancora legate alla logica dei 'piccoli passi''', ha concluso Brunetta. com-brm/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ricerca, tartaruga gigante ultimo pasto di squalo del Mesozoico
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate