sabato 03 dicembre | 13:27
pubblicato il 20/feb/2014 11:52

Governo: Bonanni, per scelta ministri contano le idee non le persone

Governo: Bonanni, per scelta ministri contano le idee non le persone

(ASCA) - Milano, 20 feb 2014 - ''Spero si parli di politiche e non di nomi e di uomini. Soffermarsi sulle persone e' un brutto vizio degli italiani, a me piacerebbe conoscere le idee che hanno queste persone''. Questo il 'suggerimento' che il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, invia al premier incaricato, Matteo Renzi, alle prese con la composizione di un nuovo governo. Bonanni - intervenuto stamattina a un convegno sulla PA all'Universita' Bocconi di Milano - non ha chiarito se al ministero dell'Economia sia preferibile un tecnico oppure un politico. ''Tutti parlano di uomini e non di idee'', ha risposto aggiungendo: ''Se e' una donna o un uomo, se scuro o chiaro, se legato a uno piuttosto che all'altro, poco importa. Tutti vogliono il rinnovamento, ma bisogna capire su quali basi''.

fcz/rob/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari