sabato 10 dicembre | 07:00
pubblicato il 05/mag/2011 13:03

Governo/ Bindi: Servita grande abbuffata, spettacolo triste

Maggioranza onnivora e litigiosa si appaga, vedremo ora manovra

Governo/ Bindi: Servita grande abbuffata, spettacolo triste

Roma, 5 mag. (askanews) - "Con le nomine di oggi si è compie la 'grande abbuffata' di una maggioranza onnivora e litigiosa". Lo ha affermato Rosy Bindi, Presidente Assemblea Nazionale Pd, commentando la nuova tornata di nomine di sottosegretari del Governo Berlusconi. "E' un triste spettacolo - ha proseguito Bindi. per la politica e per il Paese. Il centrodestra, da Pdl a Lega, passando per i mercenari dell'ultima ora, si mostra per quello che è: un carrozzone tenuto insieme da Berlusconi con posti di potere e sottogoverno elargiti senza alcun criterio di efficienza, senza tener conto dell'interesse generale. Vedremo i tagli della manovra di primavera mentre stiamo ancora aspettando di sapere come sarà 'la scossa' all'economia annunciata mesi fa per favorire la crescita. Una cosa intanto è chiara, Berlusconi puntella l'esecutivo a spese dei contribuenti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina