venerdì 24 febbraio | 16:39
pubblicato il 30/nov/2011 20:23

Governo/ Bersani: Su no a patrimoniale Pdl scherza col fuoco

Guai se si pensa di tutelare interessi particolari

Governo/ Bersani: Su no a patrimoniale Pdl scherza col fuoco

Roma, 30 nov. (askanews) - Il Pdl non scherzi col fuoco pensando di condizionare il governo dicendo no alla patrimoniale. Pier Luigi Bersani lancia il suo avvertimento ai 'neoalleati' del centrodestra. Parlando a margine della presentazione di un libro, il segretario del Pd ha spiegato: "Ho sentito affermazioni dal centrodestra che puntano a condizionare il governo: si scherza col fuoco. evidente che se le misure chiedono uno sforzo collettivo i patrimoni rilevanti, a cominciare da quelli immobiliari, non potranno essere esentati". Bersani avverte perciò che "se si tenta di condizionare il governo per tutelare interessi particolari e forti saranno guai. Chiediamo equità, sappiamo che la situazione è seria e che dovremo accettare l'idea di uno sforzo comune, sappiamo che dovremo accettare misure che non condividiamo al 100 per 100 ma abbiamo anche da dire la nostra".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech