giovedì 08 dicembre | 04:09
pubblicato il 07/giu/2011 21:18

Governo/ Bersani: In questa legislatura non ce ne sarà un altro

Il leader del Pd convoca 'caminetto' sulla riforma elettorale

Governo/ Bersani: In questa legislatura non ce ne sarà un altro

Roma, 7 giu. (askanews) - Il Pd sarebbe "disponibile", se ci fosse da mettersi al lavoro per cambiare la legge elettorale, ma Pier Luigi Bersani non ci crede e, durante la presentazione del suo ultimo libro 'Per una buona ragione', lo ha detto chiaramente, quando gli hanno chiesto se crede possibile un nuovo Governo in questa legislatura: "Sono per il no", ha detto. Il segretario democratico un altro Governo lo ritiene poco probabile e, in fondo, non lo vuole nemmeno. Sa bene che già nel 2005 il centrosinistra fece quasi l'en plein alle Regionali per poi ritrovarsi con una vittoria a metà l'anno successivo. Ecco perché il segretario sta investendo tanto anche sul referendum, sia pure per ora restando sul merito dei quesiti e non sul significato politico che assumerebbe una vittoria dei sì. E' anche vero che proprio Bersani, sulla legge elettorale si sta muovendo. Giovedì si terrà il 'caminetto' dei big del Pd per esaminare la proposta di riforma messa a punto da Luciano Violante e Gianclaudio Bressa, un sistema misto maggioritario-proporzionale che ricorda il 'modello ungherese', anche se corretto: lo schema messo a punto dal Pd prevede una parte di seggi, la maggioranza, assegnati con collegi uninominali a doppio turno; la restante parte, comunque meno del 50%, verrebbe distribuita con il proporzionale. Questo però non significa che il Pd ritenga probabile una riforma, ma solo che Bersani vuole comunque 'tentare' la Lega con una legge elettorale che permetterebbe, in futuro, mani libere al Carroccio. E non a caso ha voluto sottolinere che finché c'è Berlusconi è "altamente improbabile che si possa cambiarla (la legge elettorale, ndr)". Segnali, in attesa del referendum e nella speranza che nel centrodestra la botta delle amministrative produca, col tempo, un collasso. Più concreti sono i messaggi rivolti agli alleati. Dopo la polemica di ieri con Nichi Vendola, Bersani è tornato sul punto, sostanzialmente ribadendo le parole che avevano fatto arrabbiare il leader di Sel. "Su Vendola sono piuttosto tranquillo - ha premesso - stiamo parlando di uno che governo una Regione da sette anni". Salvo poi aggiungere: "Dobbiamo fare qualche passo avanti, non possiamo rifare l'Unione. Dobbiamo coniugare la 'narrazione' con l'esigibilità del programma". Insomma, è vero che "è stato un fraintendimento, con Vendola poi ci siamo capiti", ma il senso del pensiero di Bersani è sermpre 'patti chiari...'. Lo stesso vale per il 'terzo polo'. Parlando del 'Nuovo Ulivo' che ha in mente, Bersani ha voluto aggiungere: "Nella mia prospettiva c'è quello che ho chiamato il 'Nuovo Ulivo' (composto dalle forze di centrosinistra, ndr) che deve essere 'generoso' verso le forze di centro". Dopodiché, "se non vengono le forze politiche (cioé il terzo polo, ndr) è comunque importante rivolgersi agli elettori moderati". E, ha sottolineato, Quando dico che voglio il Pd primo partito italiano è perché non è una cosa da poco per una coalizione avere come baricentro il primo partito del paese".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni