lunedì 20 febbraio | 13:03
pubblicato il 22/apr/2014 13:44

Governo: Bernini (FI), paralizzato da veti Alfano e sinistra Pd

(ASCA) - Roma, 22 apr 2014 - ''Altro che cambiare verso. Sul dl lavoro il governo e' alla paralisi, inchiodato dai veti della sinistra Pd e da quelli di Alfano che si e' reso conto in campagna elettorale di essere solo la stampella di un governo di sinistra-sinistra. Al netto della propaganda e degli annunci, Renzi non ha il controllo del suo stesso partito e non ha il controllo della maggioranza''. Lo dichiara in una nota la senatrice Anna Maria Bernini, vicepresidente vicario di Forza Italia a Palazzo Madama.

''Se mettesse la fiducia su un provvedimento inadeguato e dannoso sarebbe un atto grave. Perche' pur di coprire le faide della sua maggioranza scaricherebbe su imprese e lavoratori il costo di misure pasticciate. Di fronte a un milione e 100mila famiglie che l'Istat ha fotografato come prive di reddito da lavoro, il Presidente del consiglio rinvia il Job act annunciato tra le fanfare e prova a galleggiare tra Alfano e la Camusso. Una delusione'', conclude Bernini.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia