venerdì 24 febbraio | 18:56
pubblicato il 16/set/2014 19:07

Governo: Bernini (Fi), da Renzi annuncite acuta e nulla su maro'

(ASCA) - Roma, 16 set 2014 - ''Annuncite acuta, dosi massicce di approssimazione sui provvedimenti per rilanciare la crescita e molti, troppi temi assenti. Se non fosse stata l'informativa di Matteo Renzi, quella che avrebbe dovuto convincere della bonta' del programma dei prossimi mille giorni, il discorso di oggi si sarebbe potuto archiviare come un film sotto la voce 'coming soon'. A differenza delle piu' concrete e realizzabili proposte di Forza Italia, il premier ha cosi' preferito affidarsi alla solita vacuita' delle promesse. Nelle cui pieghe, tra l'altro, spiccano grandi convitati di pietra tra cui i Maro', l'emergenza immigrazione e il pagamento dei debiti alla pubblica amministrazione. Ci ricorda un po' Nanni Moretti: si notano di piu' gli annunci che fa o gli argomenti che non sfiora neanche per sbaglio?''.

Lo dichiara la senatrice Anna Maria Bernini, vice presidente vicario di Forza Italia a palazzo Madama.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech