martedì 28 febbraio | 13:45
pubblicato il 09/lug/2011 09:59

Governo/ Berlusconi rinvia la visita a Lampedusa

Il premier era atteso sull'isola con la figlia Marina

Governo/ Berlusconi rinvia la visita a Lampedusa

Lampedusa, 9 lug. (askanews) - Silvio Berlusconi non si recherà oggi a Lampedusa. Il premier era atteso, insieme alla figlia Marina, alle 10.30 per trascorrere sulla maggiore delle Pelagie l'intera giornata. In programma ci sarebbe stata anche una gita a bordo di un caicco messo a disposizione da un albergatore dell'isola. In realtà, però, il presidente del Consiglio, parlando con il sindaco di Lampedusa, Bernardino De Rubeis, ha espresso la necessità di rinviare l'appuntamento di alcuni giorni. La notte scorsa altri quattro sbarchi hanno portato sull'isola 1.041 profughi, per i quali è stata già avviata la macchina dei trasferimenti verso gli altri centri d'accoglienza della penisola. Secondo fonti del governo il premier ha preferito non intralciare, con la sua visita, le operazioni di soccorso. Gli extracomunitari verranno imbarcati sul traghetto della flotta Moby.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Pd
Orlando: non si può ridurre scissione Pd a manovra di D'Alema
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech