sabato 03 dicembre | 10:36
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Governo/ Berlusconi: Prese di posizione Ue frutto di malizia

'Non sono malintesi, io sempre europeista convinto'

Roma, 12 dic. (askanews) - Gli attacchi arrivati a Silvio Berlusconi dall'Europa "eufemisticamente si possono dire frutto di malintesi, ma credo ci sia molta malizia da parte di alcuni protagonisti". Lo dice lo stesso Cavaliere, intervenendo alla presentazione dell'ultimo libro di Bruno Vespa. "Sono sempre stato un europeista convinto, non c'è un mio atto contro l'Europa. Ho sempre detto che volevo più Europa, con l'avanzamento nell'unione politica", afferma Berlusconi. "Mi si può accusare di tutto meno che di non aver cercato di contribuire a una Ue politicamente forte", ma dico "no a un'Europa con paesi egoisticamente egemoni che colpiscono gli interessi degli altri" ha detto l'ex premier.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari