lunedì 23 gennaio | 16:24
pubblicato il 13/nov/2011 05:10

Governo/ Berlusconi premier 3336 giorni, secondo solo a Giolitti

Si chiude il secondo esecutivo più lungevo dopo il Berlusconi II

Governo/ Berlusconi premier 3336 giorni, secondo solo a Giolitti

Roma, 13 nov. (askanews) - Ha governato 3.336 giorni, Silvio Berlusconi, premier di quattro governi italiani, concludendo, ieri, uno dei due esecutivi più lunghi della storia repubblicana (1.283), secondo solo a quello che lui stesso ha guidato dal 2001 al 2005, il governo Berlusconi II che durò un'intera legislatura. La 'top ten' dei presidenti del Consiglio più longevi d'Italia vede Berlusconi primo, seguito da Giulio Andreotti (2.679 giorni) e Alcide De Gasperi (2.548), Aldo Moro (2.247) al quarto posto, poi, Amintore Fanfani (1.652), Romano Prodi, sesto in classifica con 1.608 giorni, Bettino Craxi settimo con 1.321, e ancora Mariano Rumor (1.109), Antonio Segni (1.081) e Giuliano Amato (716). Cifre superate solo, prima del 1945, da Benito Mussolini, che restò alla guida del paese 7.572 giorni, e da Giovanni Giolitti, al Governo complessivamente per 3.837 giorni. Il Berlusconi quater è il secondo governo più lungo della storia repubblicana, con 1.283 giorni di vita. Lo supera con poco meno di 200 giorni il secondo esecutivo Berlusconi, che durò 1.412 giorni (dall'11 giugno 2001 al 23 aprile 2005) e fu immediatamente seguito dal Berlusconi ter (374 giorni dal 2005 al 2006). Nessun governo dell'Italia liberale pre-fascista supera queste durate. Al terzo posto si colloca il primo governo Craxi (1.093 giorni dal 1983 al 1986), seguito dal primo governo Prodi (875 giorni dal 1996 al 1998) e dal governo Moro ter (833 giorni dal 1966 al 1968). Il primo governo Berlusconi (252 giorni) si pone al 35esimo posto della classifica della durata degli esecutivi repubblicani. In una recente intervista al direttore della 'Stampa' Mario Calabresi, Berlusconi, dopo il deludente voto sul rendiconto dello Stato che ha innescato le sue dimissioni, parla così del ministro dell'Economia Giulio Tremonti: "Il rapporto personale non è cattivo, a Cannes siamo stati perfino compagnoni, ma poi lui alla fine fa sempre quel cavolo che gli pare e a me resta solo da fare l'ordine del giorno del Consiglio dei ministri. Mi resta però una consolazione, quella di essere stato il premier più longevo della Storia". "Lo interrompo - racconta Calabresi nell'intervista - per correggerlo, solo se fosse arrivato alla fine della legislatura avrebbe battuto Giovanni Giolitti". "'Ma io - replica Berlusconi - intendevo della storia repubblicana. Sta zitto un attimo e conclude: 'Questa di Giolitti non la sapevo: peccato, peccato davvero. Vabbè, buonanotte'".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Il Mascagni Luxury Dépendance entra nel circuito Space Hotels
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4