domenica 04 dicembre | 20:14
pubblicato il 13/ott/2011 11:38

Governo/ Berlusconi: No esecutivi tecnici, Paese rischia

Solo noi possiamo rispondere a tempi imposti da mercati

Governo/ Berlusconi: No esecutivi tecnici, Paese rischia

Roma, 13 ott. (askanews) - Non possono esserci "persone di buon senso" che credono che un governo tecnico possa "prendere decisioni difficili e impopolari". Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi, sottolineando come sia invece il governo in carica a dover "mettere al riparo dalla crisi economica" il Paese "tutelando i risparmi delle famiglie e delle imprese" e assumendosi la "responsabilità delle decisioni alla quale invece un governo tecnico mai si sottoporrebb". "Il governo chiede di avere confermata la fiducia - ha sottolineato Berlusconi - perché profondamente consapevole dei rischi che corre il Paese e perché i tempi imposti dai mercati non sono compatibili con quelli di certe liturgie della politica".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari