venerdì 20 gennaio | 08:57
pubblicato il 06/dic/2013 13:10

Governo: Berlusconi, al contrario di sinistra noi chiediamo meno tasse

Governo: Berlusconi, al contrario di sinistra noi chiediamo meno tasse

(ASCA) - Roma, 6 dic - ''In questi anni abbiamo lavorato per colmare il divario infrastrutturale sofferto dalla Sardegna, avviando i cantieri per la Sassari-Olbia, che sembrava destinata ad essere un'eterna incompiuta, e oltre 200 opere cantierabili. Ma per far ripartire l'economia sono necessarie scelte di rottura, fondate sul principio 'meno tasse, piu' consumi, piu' impresa e piu' lavoro'. In Sardegna, dove ragioni oggettive richiedono un riconoscimento concreto della specialita', questa formula deve trovare attuazione nella sua versione piu' ampia: la zona franca integrale''. Lo scrive Silvio Berlusconi in una nota.

''E' il solo strumento che nell'immediato, senza attendere i tempi di realizzazione di un'infrastruttura, puo' dare alle imprese la spinta per rialzarsi dalle macerie della crisi. La riduzione del 70% dell'IRAP, l'odiosa tassa che colpisce chi crea lavoro, e' solo il primo passo verso un traguardo ambizioso, osteggiato dal Partito Democratico e dalla sinistra'', aggiunge Berlusconi.

''A differenza della sinistra, siamo anche il movimento che chiede 'meno Stato'. Per questo occorre proseguire il percorso che ha visto la Sardegna, prima di tutte le altre Regioni, abolire le province, tagliare i consigli di amministrazione, le societa' partecipate, il numero dei consiglieri e le auto blu. Forza Italia chiede 'piu' impresa' ed e' nell'Isola che deve proseguire l'azione innovativa avviata con il fondo di garanzia, il micro-credito, la riduzione dell'Irap e altri interventi a favore di chi produce. Abbiamo inoltre gettato le basi affinche' l'Isola possa sviluppare le sue enormi potenzialita' nel settore turistico, con la nuova continuita' aerea, che mette al sicuro il sacrosanto diritto dei sardi di raggiungere la Penisola e al tempo stesso estende a tutti, per nove mesi l'anno, la 'tariffa residenti': 45 euro piu' tasse per Roma, 55 euro piu' tasse per Milano. L'esatto contrario delle tasse scaccia-turisti della sinistra. Queste azioni sono portate avanti da un Presidente, da una Coalizione e da una Forza politica che, dopo cinque anni, e' ancora l'unica novita' del panorama politico isolano'', conclude Berlusconi.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Terremoti
Terremoto, Salvini in Abruzzo: chiedo a Gentiloni 100mln di euro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale