martedì 24 gennaio | 00:58
pubblicato il 04/mag/2011 07:22

Governo/ Berlusconi a cena Moratti: domani decreto sviluppo

Telefona a incontro elettorale, cena disgelo con Tremonti e Letta

Governo/ Berlusconi a cena Moratti: domani decreto sviluppo

Milano, 4 mag. (askanews) - "Sono qui a ragionare con Tremonti del prossimo decreto sullo Sviluppo che presenteremo giovedì al Consiglio dei ministri". Per l'annuncio, il premier Silvio Berlusconi ha telefonato una seconda volta ieri sera, nel corso di una cena elettorale all'hotel Marriott di Milano per sostenere Letizia Moratti a cui hanno partecipato circa 800 donne. Il bis, il premier l'ha fatto con l'intento dichiarato di istruire le signore in platea a farsi "missionarie di verità e libertà" denunciando i cinque punti che la sinistra milanese (come quella nazionale) attuerà "nel caso, dio non voglia, Pisapia dovesse vincere". "Vogliono portare dal 12,5 al 25% il prelievo sulle rendite finanziarie; diminuire il debito pubblico che hanno contribuito a moltiplicare con un'imposta sulle rendite finanziarie e cioè il nostro patrimonio familiare per l'invidia che nutrono contro chi sta bene; fare intercettazioni telefoniche a go go; frontiere non aperte ma spalancate per i clandestini, per dargli il voto dopo solo 5 anni e così spostare la bilancia elettorale che oggi vede prevalere i moderali". Un elenco preciso, dettato in pochi minuti di telefonata chiusa dal premier con l'ironica frase "il cardinale Gianni Letta vi dà la sua benedizione". Così come era accaduto per il primo intervento, anche il bis concesso a sorpresa da Berlusconi impegnato in una serata di disgelo con ministro dell'Economia, non ha particolarmente scaldato gli animi della platea esclusivamente femminile, donne di ogni età ed estrazione sociale ma tutte vestite da gran sera, che durante il collegamento sono apparse curiosamente distratte e hanno continuato a chiacchierare e, tranni rari casi, ad applaudire più per circostanza che per convinzione. Un chiacchericcio insistito e sfacciato non molto diverso da quello che ha accompagnato i successivi discorsi pronunciati al microfono dal fondo della sala del ministro dell'Istruzione, Maria Stella Gelmini, delle sottosegretarie Daniela Santanchè (organizzatrice della serata con l'ausilio del passaparola dei candidati e degli esponenti locali del Pdl) e Laura Ravetto, dall'europarlamentare Lara Comi e del sindaco Moratti, "dirette" dal coordinatore lombardo del Pdl, Mario Mantovani, in veste di presentatore ufficiale della serata. (segue) Alp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4