domenica 22 gennaio | 00:44
pubblicato il 01/giu/2013 12:00

Governo/ Alfano: Stop Iva, via Imu, rivedere ruolo Equitalia

Chi propone riforma organica di legge elettorale vuole sabotare

Governo/ Alfano: Stop Iva, via Imu, rivedere ruolo Equitalia

Roma, 1 giu. (askanews) - "Il destino del governo è legato soltanto ai risultati che sapremo ottenere". Così Angelino Alfano, vicepremier e ministro dell'Interno, in un colloquio con 'Il foglio'. "Abbiamo un programma ambizioso e cadenzato in diciotto mesi. La nostra urgenza è l'economia, sono il crollo dei consumi e la disoccupazione. L'economia per noi è quello che lo spread era per Mario Monti. E ci stiamo già dando molto da fare, fin qui la cornice dell'attività di governo è stata ben calibrata. In questi giorni abbiamo approvato la cassa integrazione in deroga, il pagamento dei debiti della Pubblica amministrazione, l'ecobonus, abbiamo dato applicazione all'articolo 49 della Costituzione sullo statuto giuridico dei partiti e, si parva licet, abbiamo cancellato il finanziamento pubblico. Adesso, giugno, sarà il mese degli interventi economici: rivedremo i poteri di Equitalia per rendere più amichevole il fisco, sarà impossibile il pignoramento della prima casa, aboliremo le tasse per chi assume, avvieremo un progetto di semplificazione dei processi burocratici e favoriremo con interventi specifici la libertà d'impresa. Chi vorrà aprire un'attività potrà farlo senza chiedere autorizzazioni preventive. Il nostro piano è a costo zero e toglierà le briglie al talento e alle energie produttive d'Italia". Ma sulla legge elettorale esplodono i bisticci. "Chi propone una riforma organica adesso, quando è chiaro che non c'è accordo, vuole solo sabotare il governo", afferma Alfano. Ci sarà l'aumento dell'Iva a luglio, come ha fatto intuire il ministro Saccomanni? "L'Iva sarà bloccata e l'Imu cancellata. C'è un problema di coperture finanziarie, noi non intendiamo sforare, vogliamo dei bilanci austeri, ma ce la faremo. E la prudenza di Saccomanni è garanzia di serietà. C'è un grande dibattito aperto in Europa e nel mondo sul senso dell'austerità, ci si avvia a una correzione di rotta rispetto agli ultimi due anni. Mancano soltanto tre mesi alle elezioni in Germania, è il momento della svolta e l'Italia deve arrivarci viva, alla testa della nuova politica di crescita". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4