domenica 26 febbraio | 14:14
pubblicato il 25/apr/2013 17:42

Governo: Agrinsieme a Letta, all'Agricoltura ministro forte e autorevole

Governo: Agrinsieme a Letta, all'Agricoltura ministro forte e autorevole

(ASCA) - Roma, 25 apr - ''In una fase complessa per il futuro dell'agricoltura e dell'agroalimentare del nostro Paese, con una riforma della Pac in piena e difficile discussione'' le associazioni di rappresentanza del settore agricolo chiedono al premier incaricato, Enrico Letta, ''un ministro forte e autorevole che sappia tutelare e salvaguardare gli interessi dei produttori e delle imprese. Un ministro che sia in grado non solo di affrontare i temi agricoli ma anche quelli piu' ampi dell'intera filiera. Serve una persona che dia ampie garanzie''. E' quanto afferma in una nota da Giuseppe Politi, coordinatore di Agrinsieme - il coordinamento tra Cia, Confagricoltura, Agci-Agrital, Fedagri-Confcooperative e Legacoop Agroalimentare - che ha chiesto al presidente incaricato Enrico Letta di farsi carico di questa esigenza che si leva chiara dal mondo agricolo e cooperativo.

''Oggi - sottolinea Politi - abbiamo un presidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo Paolo De Castro e gli altri europarlamentari italiani che, indipendentemente dai gruppi parlamentari di appartenenza, si stanno battendo con coraggio e anche con grande energia per una riforma della Pac che risponda alle necessita' della nostra agricoltura. Un'azione, questa, che andrebbe adeguatamente supportata a livello nazionale''. ''Di qui - aggiunge il coordinatore di Agrinsieme - la richiesta a Letta di un ministro capace e politicamente valido saldamente legato alla Presidenza del Consiglio. In ballo ci sono interessi di migliaia di imprese agricole e dell'intera filiera agroalimentare''.

''Come Agrinsieme ribadiamo l'opportunita' - conclude Politi - di un vero e concreto gioco di squadra che sappia garantire una riforma veramente efficace che tenga conto dei problemi della nostra agricoltura e che valorizzi il lavoro dei produttori, sempre piu' alle prese con costi sempre piu' pesanti''.

com-stt/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech