venerdì 02 dicembre | 19:30
pubblicato il 21/ago/2013 21:46

Governo: ''duro'' confronto Letta-Alfano, posizioni restano distanti

Governo: ''duro'' confronto Letta-Alfano, posizioni restano distanti

(ASCA) - Roma, 21 ago - Le posizioni tra il premier Enrico Letta e Angelino Alfano sull'agibilita' politica di Silvio Berlusconi - secondo quanto si apprende - restano ''distanti''. Il messaggio che il leader del Pdl avrebbe recapitato al premier tramite Alfano e' chiaro: prima del 9 settembre, data in cui si riunira' la Giunta per le Elezioni del Senato, il Pd dovra' comunicare la linea ufficiale che terra' nella votazione sull'ineleggibilita' dell'ex premier dopo la sentenza della Cassazione. Sentenza che ha confermato la condanna di Berlusconi a quattro anni per frode fiscale nell'ambito del processo Mediaset e ha chiesto alla Corte d'Appello di ridefinire la pena dell'interdizione dai pubblici uffici.

L'agibilita' politica di Berlusconi e' stato dunque il tema dell'incontro a palazzo Chigi tra Letta e Alfano, durato circa tre ore e definito ''duro'' da fonti Pdl.

Presente al colloquio anche il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Dario Franceschini.

Alfano ha ribadito - secondo quanto si apprende - che non e' possibile che un partito resti dentro una coalizione, quando l'altro partito della coalizione fa decadere il leader del partito alleato per un atteggiamento pregiudiziale, senza alcun approfondimento, senza dunque tenere conto del parere di illustri giuristi che esprimono dubbi sulla retroattivita' della norma Severino. Berlusconi, che ha mandato Alfano come ambasciatore, vorrebbe capire se ci sono ancora i margini per garantire la sua cosiddetta agibilita' politica. Agibilita' politica che Letta pero' non sarebbe in grado di garantire, in quanto il Pd resta intenzionato a votare la decadenza di Berlusconi da senatore. Se cosi' fosse, e qui Alfano avrebbe alzato i toni, Berlusconi ''non restera' di certo a guardare''.

Intanto i vertici del Pdl si sono dati un nuovo appuntamento ad Arcore e lo hanno fissato per dopodomani. Il nuovo incontro servira' a definire le prossime mosse sulla base del colloquio di questa sera tra Letta e Alfano.

ceg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Centrodestra
Berlusconi in tv propone leadership a Del Debbio: "ci rifletta"
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari