martedì 24 gennaio | 18:52
pubblicato il 19/apr/2011 14:15

Giustizia/Pdl chiede ufficialmente a Lassini ritiro candidatura

Mantovani: Manifesti su Br in Procura provocazione inaccettabile

Giustizia/Pdl chiede ufficialmente a Lassini ritiro candidatura

Roma, 19 apr. (askanews) - Il Pdl chiede ufficialmente a Roberto Lassini il ritiro della sua candidatura a Milano: i manifesti 'Via le Br dalle Procure' sono "una provocazione inaccettabile", gli ha scritto in una lettera il coordinatore lombardo del Pdl, Mario Mantovani. Il "clamore" suscitato da quei manifesti, ha premesso Mantovani, "impone una riflessione politica". "Comprendiamo - ha proseguito - il profondo disagio per aver subito, da innocente, una dolorosa carcerazione preventiva, che ha avuto gravi conseguenze sulla sua vita familiare e professionale. Sappiamo d'altra parte che la stessa drammatica esperienza ha colpito altri cittadini italiani, che giustamente ora desiderano -come lei- impegnarsi per una legittima battaglia di civiltà. Apprezziamo altresì la sensibilità dimostrata in questi giorni, avendo lei chiarito in numerose sedi il senso della sua iniziativa provocatoria, anche rappresentando pubbliche scuse nei confronti dei familiari delle vittime e di quanti si fossero sentiti offesi". "Lei certamente sa - ha aggiunto Mantovani nella lettera a Lassini - come nel nostro Paese, prima Forza Italia ed ora il Popolo della Libertà da anni si impegnano, a fianco del Presidente Berlusconi, per attuare una vera riforma della giustizia a favore dei cittadini. Ma quella da lei intrapresa non è la strada giusta e la provocazione da lei promossa, facendo riferimento alle Br, risulta essere inaccettabile e pertanto da respingere fermamente". "Noi - ha rivendicato il coordinatore lombardo del Pdl - siamo per la libertà e per il rispetto assoluto della persona e riteniamo che sia il confronto democratico l'unica sede per far vincere le nostre idee e realizzare le nostre speranze. Sono certo che anche lei concorderà con questa tesi e per questo sono a chiederle ufficialmente il ritiro della sua candidatura presso la Segreteria del Comune di Milano. Glielo chiedo a nome del coordinamento lombardo e cittadino del Popolo della Libertà".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4