martedì 21 febbraio | 18:26
pubblicato il 10/mar/2011 10:45

Giustizia/Iva Zanicchi annuncia:3 Aprile Pdl in piazza contro Pm

Grande Woodstock a piazza Duomo, sperando anche in vip e Lega

Giustizia/Iva Zanicchi annuncia:3 Aprile Pdl in piazza contro Pm

Roma, 10 mar. (askanews) - Iva Zanicchi propone una grande 'Woodstock' del Pdl "contro la magistratura che perseguita Silvio Berlusconi" domenica 3 Aprile a piazza Duomo, con la speranza che aderisca anche la Lega. La cantante-europarlamentare berlusconiana si candida alla regia dell'evento, con un intervista a Libero che era stata chiesta per celebrare i suoi 50 anni di carriera ma che invece ha cambiato registro. Zanicchi assicura di non averne ancora parlato con Berlusconi mentre oggi stesso si metterà in contatto con i coordinatori nazionali del partito Verdini, La Russa, Bondi per passare dalle parole ai fatti. "Noi - dice la Zanicchi del popolo berlusconiano che intende chiamare in piazza e dei vip di centrodestra, non solo della politica, che vorrebbe schierare sul palco - non siamo gente da piazza: di solito lavoriamo. Per questo ci si deve trovare il 3 Aprile che è una domenica. Riempiremo la piazza contro la persecuzione dei giudici. Intendiamoci: io - ha sottolineato Zanicchi- sono per fare i processi. Ma questi verso Silvio Berlusconi sono velocissimi e palesemente persecutori. E a Silvio, di quelli che ne rappresentano la passione viscerale, non lo difende nessuno. L'altro giorno sono passata da lui per vedere come stava: era malconcio. Gli ho detto che mi dispiaceva non essermi alzata all'Infedele dopo la sua richiesta, ma non potevo fare altrimenti: il mio carattere è quello di restare in campo e difenderlo". Ed allora, "avendolo visto così e solo" ecco la decisione di spendersi in prima persona per 'chiamare' la piazza con Silvio e contro la magistratura che gli sta addosso. "Mi metterò in moto - ha detto ancora Zanicchi- con tutti: i vertici del partito e il mondo dello spettacolo. Anche quelli di sinistra che non hanno avuto finora il coraggio di fare il loro outing berlusconiano. Anche quelli che mi hanno attaccatto per aver paraganato Sanremo alle Feste dell'Unità. Erano eventi bellissimi perchè si era tutti uniti". Insomma, "da anti comunista, mi sono chiesta: perchè la sinistra decide e convoca subito oceani di piazza mentre noi stiamo ancora lì a menarcela...?"

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Speranza: domani non andrò alla direzione, ieri rottura nel Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia