sabato 03 dicembre | 15:11
pubblicato il 11/mar/2011 20:27

Giustizia/Alfano: Riforma non è una crociata contro magistratura

Anm protesta perché tocchiamo qualche loro privilegio

Giustizia/Alfano: Riforma non è una crociata contro magistratura

Roma, 11 mar. (askanews) - La riforma della giustizia "la facciamo per i cittadini: non può intendersi come una crociata contro la magistratura e la magistratura non può viverla come una crociata contro la politica". Lo ha detto il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, ospite del Tg1. "In una democrazia che funziona - ha aggiunto - il potere esecutivo, quello legislativo e quello giudiziario collaborano e giocano insieme la stessa partita per una grande squadra che si chiama Stato, che si chiama Italia". E sulle critiche dell'Anm, il guardasigilli ha osservato: "L'Anm essendo un sindacato esprime una protesta. Noi proponiamo, loro protestano ma li capisco: probabilmente lo fanno per ragioni corporative perché tocchiamo qualche privilegio".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari