domenica 04 dicembre | 10:01
pubblicato il 04/mag/2012 09:17

Giustizia/ Vietti: Tre nodi da sciogliere, poi riforme ampie

"Subito responsabilità civile, corruzione, intercettazioni"

Giustizia/ Vietti: Tre nodi da sciogliere, poi riforme ampie

Roma, 4 mag. (askanews) - Tre nodi da sciogliere subito, ma senza perdere di vista riforme più ampie: è questa l'agenda che il vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura Michele Vietti attribuisce al Governo. Intervistato dal Gr3 Rai, Vietti ha spiegato di attendersi, per i prossimi mesi, "che si sciolgano i tre nodi che il ministro della Giustizia ha di fronte a sé: quello della responsabilità civile dei magistrati, quello dalla riforma della corruzione e quello delle intercettazioni telefoniche". "Penso - ha aggiunto - che si possano intanti fare interventi mirati ma questo non esclude di programmare anche riforme di più ampio respiro che al limite saranno il progetto per il governo futuro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari