lunedì 16 gennaio | 16:34
pubblicato il 04/mag/2012 09:17

Giustizia/ Vietti: Tre nodi da sciogliere, poi riforme ampie

"Subito responsabilità civile, corruzione, intercettazioni"

Giustizia/ Vietti: Tre nodi da sciogliere, poi riforme ampie

Roma, 4 mag. (askanews) - Tre nodi da sciogliere subito, ma senza perdere di vista riforme più ampie: è questa l'agenda che il vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura Michele Vietti attribuisce al Governo. Intervistato dal Gr3 Rai, Vietti ha spiegato di attendersi, per i prossimi mesi, "che si sciolgano i tre nodi che il ministro della Giustizia ha di fronte a sé: quello della responsabilità civile dei magistrati, quello dalla riforma della corruzione e quello delle intercettazioni telefoniche". "Penso - ha aggiunto - che si possano intanti fare interventi mirati ma questo non esclude di programmare anche riforme di più ampio respiro che al limite saranno il progetto per il governo futuro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow