giovedì 08 dicembre | 09:48
pubblicato il 26/gen/2012 08:00

Giustizia/ Vietti: bisogna congelare la prescrizione

Il vice-presidente del Csm: salverebbe 169mila processi l'anno

Giustizia/ Vietti: bisogna congelare la prescrizione

Roma, 26 gen. (askanews) - "Fermiamo la prescrizione quando il giudice stabilisce che il processo va fatto": questa la proposta di Michele Vietti, vice-presidente del Consiglio superiore della magistratura, lanciata in un'intervista al quotidiano La Repubblica, nel giorno in cui si apre l'anno giudiziario in Cassazione. Con il congelamento della prescrizione, secondo Vietti, si salverebbero 169mila processi l'anno e si consentirebbe la conclusione delle indagini sulla corruzione. "In Italia - ricorda Vietti - dal 2001 si sono prescritti in media 169mila processi l'anno". Rispondendo sulla vicenda di Berlusconi nel processo Mills, Vietti afferma: "La prescrizione è sempre una sconfitta per la stato, chiunque sia l'imputato. Il che non toglie che fino a quando non intervenga una modifica normativa, le difese hanno diritto di sfruttare gli strumenti processuali esistenti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni