martedì 21 febbraio | 17:53
pubblicato il 13/gen/2014 16:57

Giustizia: Stefani (Ln), Cancellieri come extraterrestre tra tribunali

Giustizia: Stefani (Ln), Cancellieri come extraterrestre tra tribunali

(ASCA) - Roma, 13 gen 2014 - '' Non sappiamo davvero quale pianeta abiti il ministro Cancellieri visto che oggi decanta la sua riforma sulla geografia giudiziaria dicendo che e' riuscita al 95% ma che esistono 'situazioni' che sono solo da puntualizzare. L'unica puntualizzazione che abbiamo da fare noi e' che se ci sono procedimenti rinviati al 2019 significa solo ed esclusivamente che il sistema giustizia non funziona e che la situazione e' drammatica. La chiusura di funzionati ed efficienti tribunali del Nord e' stata demenziale. Non conosce il paese ma nonostante questo non si e' nemmeno degnata di leggere il parere formulato dalla commissione giustizia del Senato che diceva chiaramente che alcuni tribunali andavano salvati perche' fondamentali per imprese e cittadini. Il ministro ha fallito e deve andare a casa''. Lo dichiara Erika Stefani, capogruppo della commissione giustizia di Palazzo Madama per la Lega Nord.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Speranza: domani non andrò alla direzione, ieri rottura nel Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia