giovedì 08 dicembre | 22:09
pubblicato il 11/apr/2014 09:54

Giustizia: Spigarelli (Ucp), misure alternative abbattono la recidiva

(ASCA) - Roma, 11 apr 2014 - ''Al di la' della questione specifica di Berlusconi va detto pero' con forza che il ricorso alle misure alternative al carcere abbattono la recidiva, e questo e' un bene per tutti, ha una ricaduta positiva sulla societa' in termini di sicurezza''. Lo ha spiegato Valerio Spigarelli, presidente dell'Unione Camere Penali, ai microfoni di ''Prima di tutto'' su Radio 1. ''In genere - ha aggiunto Spigarelli - chi viene sottoposto a a queste misure, non torna a delinquere, oppure lo fa in modo assai inferiore rispetto agli altri. Quindi e' una fattispecie di esecuzione della pena che ci ritorna in positivo, ci conviene. Molto spesso invece - ha concluso Spigarelli - queste musure vengono viste come sconti o peggio favori ai condannati. No, lo facciamo proprio perche' nella logica complessiva del sistema, ci avvantaggia dal punto vista sociale''. res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni