mercoledì 18 gennaio | 09:26
pubblicato il 11/apr/2014 09:54

Giustizia: Spigarelli (Ucp), misure alternative abbattono la recidiva

(ASCA) - Roma, 11 apr 2014 - ''Al di la' della questione specifica di Berlusconi va detto pero' con forza che il ricorso alle misure alternative al carcere abbattono la recidiva, e questo e' un bene per tutti, ha una ricaduta positiva sulla societa' in termini di sicurezza''. Lo ha spiegato Valerio Spigarelli, presidente dell'Unione Camere Penali, ai microfoni di ''Prima di tutto'' su Radio 1. ''In genere - ha aggiunto Spigarelli - chi viene sottoposto a a queste misure, non torna a delinquere, oppure lo fa in modo assai inferiore rispetto agli altri. Quindi e' una fattispecie di esecuzione della pena che ci ritorna in positivo, ci conviene. Molto spesso invece - ha concluso Spigarelli - queste musure vengono viste come sconti o peggio favori ai condannati. No, lo facciamo proprio perche' nella logica complessiva del sistema, ci avvantaggia dal punto vista sociale''. res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa