mercoledì 25 gennaio | 00:34
pubblicato il 19/giu/2014 16:25

Giustizia: Scavone-Compagnone, Renzi riveda soppressione Tar Catania

+++I senatori Gal domani alla riunione organizzata dalla Camera Amministrativa Siciliana: ''Si' a risparmi ma senza creare confusione''+++.

(ASCA) - Roma, 19 giu 2014 - ''Il governo riveda la soppressione del Tar Catania''. E' quanto chiedono in un'interrogazione urgente a risposta scritta al ministro della Giustizia Andrea Orlando i senatori del gruppo Grandi Autonomie e Liberta' Giuseppe Compagnone e Antonio Scavone, vicepresidente vicario del gruppo, che domani porteranno il testo all'assemblea organizzata dalla Camera Amministrativa Siciliana davanti alla sede di via Milano per discuterne con gli addetti ai lavori. Nell'interrogazione, inviata per adesione a tutti i colleghi siciliani, Scavone e Compagnone chiedono al ministro ''di prevedere immediati correttivi al decreto legge Pubblica amministrazione cassando il riferimento alla soppressione del Tribunale amministrativo regionale, sezione distaccata di Catania, e attivando un immediato confronto con gli operatori della giustizia amministrativa di Catania (magistrati, avvocati e personale dipendente)''. ''L' importanza della sede distaccata del Tribunale Amministrativo di Catania, infatti, e' notoria - denunciano i senatori - sia in ordine alla sua storia sia all'attivita' giurisdizionale. Stante questa previsione, l'intero e corposo contenzioso del Tar Catania (e' il primo Tribunale amministrativo in Sicilia e tra i primi in Italia per carico di lavoro) dovrebbe essere assorbito dal Tar palermitano determinando notevoli e gravi disagi per i territori interessati. Basti pensare che sono ben cinque le province siciliane (Catania , Siracusa, Enna, Messina, Ragusa) il cui contenzioso grava sul Tribunale Amministrativo di Catania e che risultano per altro essere le piu' popolose. Una misura, quella del governo, che appare tanto illogica quanto illegittima e dannosa. Non si comprende , infatti, la ratio di tale soppressione dal momento che il Tar Catania risulta essere uno dei Tribunali piu' attivi d'Italia (il terzo per mole di contenzioso) e la paventata soppressione non risponderebbe nemmeno a una logica di risparmio visto che non risulta analizzato il rapporto costo/benefici''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Grillo imbavaglia i suoi: parlate se autorizzati o andate via
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4