lunedì 05 dicembre | 16:18
pubblicato il 29/gen/2011 09:44

Giustizia/ Santacroce: Magistrati denigrati, profondo disagio

"Inusuale provenienza di attacchi sempre più frequenti"

Giustizia/ Santacroce: Magistrati denigrati, profondo disagio

Roma, 29 gen. (askanews) - "C'è uno stato di profondo disagio che pervade oggi i magistrati nel delicato compito di amministrare la giustizia in questo paese: per le condizioni tutt'altro che ottimali in cui si svolge il loro lavoro, ma soprattutto per il tenore e l'inusuale provenienza degli attacchi che subiscono con sempre maggiore frequenza e che vanno al di là della critica dei provvedimenti giudiziari e del modo di lavorare, assumendo in crescendo toni gratuitamente denigratori". Lo denuncia il presidente della Corte d'appello di Roma, Giorgio Santacroce, nella sua relazione per l'inaugurazione dell'anno giudiziario. Il magistrato aggiunge che, così facendo, si sdogana oltretutto "un estremismo verbale che è il lato oscuro della libertà di manifestazione del pensiero: nel senso che oggi siamo sicuramente più liberi di ieri, solo che ciascuno fa uso di questa maggiore libertà come fa ed è portato a fare".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari