martedì 28 febbraio | 11:20
pubblicato il 20/feb/2011 10:33

Giustizia/ Sacconi: Anomalia che blocca Paese da 20 anni

Presenza Berlusconi necessaria per cambiare le cose

Giustizia/ Sacconi: Anomalia che blocca Paese da 20 anni

Roma, 20 feb. (askanews) - E' necessario riformare la giustizia non per "salvare una persona o un governo" ma per "superare un'anomalia che condiziona la politica, l'economia e la società italiana da 20 anni". E' quanto sostiene in un'intervista al 'Corriere della Sera', il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi. Secondo Sacconi "Berlusconi riterrebbe esaurito il suo compito politico con la risoluzione dell'anomalia dalla quale è partito il suo impegno, ma la sua presenza è necessaria per il successo dell'operazione". "Chi coltivasse l'idea di sostituirlo continuandone la battaglia - aggiunge - sarebbe analogamente maltrattato e crollerebbe prima delle 30 indagini a cui lui è stato sottoposto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech