martedì 28 febbraio | 13:50
pubblicato il 09/feb/2012 05:10

Giustizia/ Monti rassicura Anm. E oggi fiducia su dl carceri

Responsabilità toghe, sciopero magistrati per ora in stand by

Giustizia/ Monti rassicura Anm. E oggi fiducia su dl carceri

Roma, 9 feb. (askanews) - Il Governo incassa il rientro, di fatto, della minaccia dello sciopero dei magistrati, e si avvia a portare a casa, con il voto di fiducia di oggi alla Camera, l'ok al decreto sulle carceri. Certo, lo sciopero delle toghe contro la possibilità di citazione diretta dei magistrati da parte di chi si ritenesse danneggiato è solo sospeso, in attesa dell'esame e delle eventuali modifiche al Senato della norma introdotta alla Camera nella legge comunitaria. E lo stesso decreto carceri dovrà attendere la seduta di martedì pomeriggio per l'approvazione definitiva nell'aula di Montecitorio. Ma il ministro della Giustizia Paola Severino, che oggi dovrà affrontare le delegazioni del mondo dell'avvocatura, sul piede di guerra per i provvedimenti governativi in materia di liberalizzazioni, può tirare per ora un sospiro di sollievo. La delegazione dell'Anm è rimasta per circa 40 minuti ieri a palazzo Chigi, e ne è uscita "soddisfatta". Il Governo ha diffuso un comunicato per ribadire l'impegno per adeguare le norme sulla responsabilità civile dei magistrati "ai principi europei" e la promessa di un "dialogo con le forze parlamentari" finalizzato a una modifica della norma che fra le altre cose "consenta ai magistrati di lavorare con serenità di giudizio". Una presa di posizione che ha fatto infuriare il promotore dell'emendamento alla Comunitaria approvato dalla Camera, il leghista Gianluca Pini: "Sono parole gravi perché di fatto tendono a esautorare una scelta libera del Parlamento". Anche sul decreto carceri la Lega, dopo aver costretto il Governo alla fiducia con un serrato ostruzionismo e oltre 500 emendamenti in aula, ha polemizzato con il Governo, intonando il coro "vergogna, vergogna" alla Camera. "L'esecutivo dei professori non si fida più della propria maggioranza", ha commentato il deputato leghista Nicola Molteni.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Pd
Orlando: non si può ridurre scissione Pd a manovra di D'Alema
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech