sabato 25 febbraio | 22:11
pubblicato il 26/gen/2013 13:15

Giustizia: Maddalena e Severino su magistrati in politica, serve nuova

Giustizia: Maddalena e Severino su magistrati in politica, serve nuova

disciplina (ASCA) - Torino, 26 gen - Serve una nuova disciplina per i magistrati che scelgono di candidarsi in parlamento,ma la magistratura non ha tratto giovamento dai chi ha preso questa decisione. Lo ha sostenuto il procuratore generale della corte d'Appello di Torino, Marcello Maddalena nel corso del suo intervento all'apertura dell'anno giudiziario a Torino.

Secondo il magistrato torinese le regole attuali e la conflittualita' crescente nellla societa' rischiano di appannare l'immagine di imparzialita' del magistrato. ''Non discuto la legittimita' di questa scelta - ha detto Maddalena riferendosi a quei magistrati che hanno scelto l'impegno politico - Ma non mi pare che l'immagine dell'ordine giudiziario ne abbia tratto e ne tragga grosso giovamento''.

''Sarebbe necessario - ha detto Maddalena - che il legislatore ne tenesse conto non per eliminare un diritto che e' costituzionalmente garantito a tutti i cittadini - ma per disciplinare l'attuazione con modalita' che salvaguardino quella esigenza di immagine di imparzialita' che la magistratura deve cercare di custodire gelosamente perche' rappresenta il bene piu' prezioso per la stessa credibilita' dell'esercizio della funzione giurisdizionale''.

Sulla questione dei magistrati in politica secondo il ministro della Giustizia Paola Severino non c'e' polemica ma un progetto condiviso su cui potra' lavorare il prossimo governo e il prossimo Parlamento. E' quanto ha sostenuto il ministro a margine della inaugurazione dell'Anno giudiziario a Torino.

''Non credo esista nessuna polemica - ha detto Severino -, la stessa magistratura propone comunque una normativa di questo settore che in qualche modo funzioni da cuscinetto tra il momento dell'entrata e il momento dell'uscita (relativamente all'incarico parlamentare, nrd). Non credo che in questo cosi' breve scorcio di governo si fara' in tempo a provvedere, ma credo che sia uno dei progetti fortemente condivisi sui quali potra' lavore il prossimo governo e il prossimo Parlamento''.

eg/mar/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech