lunedì 16 gennaio | 16:38
pubblicato il 01/lug/2014 13:07

Giustizia: Lanzillotta (Sc), unico settore PA senza criteri valutazione

(ASCA) - Roma, 1 lug 2014 - ''La riforma della giustizia da troppi anni invocata e' quanto mai necessaria e fa bene il Governo ad affrontarla con la massima urgenza. Vedo che il dibattito si concentra molto sulla responsabilita' civile dei magistrati. Secondo me e' arrivato anche il tempo di occuparsi della responsabilita' dell'efficienza della magistratura. Questo, infatti, e' l'unico settore della pubblica amministrazione nel quale non si e' mai accettato di inserire criteri di valutazione e misurazione dell'attivita' degli uffici giudiziari. E' un metodo invece da applicare anche ai servizi di giustizia senza che cio' sia ritenuto un attentato all'indipendenza dei magistrati''. Lo ha detto Linda Lanzillotta, Sc, vicepresidente del Senato, ospite alla trasmissione Coffee Break, su La 7.

red-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow