venerdì 09 dicembre | 05:39
pubblicato il 19/giu/2011 12:23

Giustizia/ Gelo toghe su Bossi: Pm padani? Nessuno può dividerci

Anm: Magistratura è una. Berruti: Ma certi messaggi pericolosi

Giustizia/ Gelo toghe su Bossi: Pm padani? Nessuno può dividerci

Palermo, 19 giu. (askanews) - Nessuno si permetta di dividere i magistrati. Mai potranno esserci "pm e giudici lumbard", perchè la Scuola, anche quella che avrà sede a Bergamo, formerà "pm e giudici italiani". Dalle toghe è arrivata la replica a quella che viene considerata la "nuova provocazione" del leader leghista Umberto Bossi. Ma che comunque è stata accolta con "sconcerto". "Messaggi pericolosi nella loro suggestione", ha avvertito l'ex consigliere del Csm Giuseppe Berruti, oggi in Cassazione: "I giudici applicano la legge chiunque la faccia". Così, dopo l'altolà del vicepresidente del Csm Michele Vietti - che, alle parole di Bossi, ha risposto: la Scuola forma "tutti i magistrati italiani" - in campo a difendere l'unità delle toghe italiane è scesa anche l'Anm. "Nessuno può permettersi di dividere i magistrati in ambiti territoriali", ha ammonito il presidente del sindacato delle toghe Luca Palamara, evidenziando anche come la cerimonia di ieri a Bergamo abbia "celebrato una Scuola fantasma, che non esiste". In ogni caso, ha commentato ancora il leader dell'Anm, è "singolare che mentre si vuole affermare un modello di giudice europeo alcuni vogliano contrapporre un modello di giudice provinciale...". Parole alle quali ha fatto eco il segretario della corrente di maggioranza dei magistrati Unicost, che oggi ha concluso a Mondello i lavori del suo congresso: "La magistratura - ha detto Marcello Matera - è un'istituzione unitaria perchè applica il diritto nazionale. Immaginare magistrature regionali implica la rottura di un assetto fondamentale di uno Stato unitario. E questo con il federalismo non c'entra nulla...". Con una battuta ha voluto replicare al leader leghista un magistrato del Sud, il procuratore capo di Palmi Giuseppe Creazzo: "In Calabria si parla italiano...". E il consigliere del Csm Guido Calvi, laico Pd, ha chiosato: "Goldoni avrebbe usato espressioni più intelligenti, è una proposta ridicola e priva di senso".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni