mercoledì 07 dicembre | 15:55
pubblicato il 25/set/2013 14:27

Giustizia: Gasparri, Ue conferma toghe italiane troppo protette

Giustizia: Gasparri, Ue conferma toghe italiane troppo protette

(ASCA) - Roma, 25 set - ''Serviva la Commissione Ue per riaffermare un principio elementare: chi sbaglia paga, anche se si tratta di un magistrato. Dall'Europa, che ha aperto in proposito una procedura d'infrazione contro l'Italia, arriva infatti l'ennesima conferma di una verita' sotto gli occhi di tutti. Le barriere di protezione attorno alla casta dei magistrati sono talmente alte da lasciarli quasi immuni dalle conseguenze dei loro errori. E di sbagli ne commettono.

Insomma, un motivo urgente in piu' per sanare un vulnus, per riprendere in mano la legge sulla responsabilita' civile dei magistrati e occuparsi seriamente della riforma complessiva della giustizia''. Lo dichiara in una nota il senatore Maurizio Gasparri, vice presidente del Senato. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Governo
Renzi: governo istituzionale ma largo, sennò non temo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni