venerdì 20 gennaio | 02:47
pubblicato il 25/set/2013 14:27

Giustizia: Gasparri, Ue conferma toghe italiane troppo protette

Giustizia: Gasparri, Ue conferma toghe italiane troppo protette

(ASCA) - Roma, 25 set - ''Serviva la Commissione Ue per riaffermare un principio elementare: chi sbaglia paga, anche se si tratta di un magistrato. Dall'Europa, che ha aperto in proposito una procedura d'infrazione contro l'Italia, arriva infatti l'ennesima conferma di una verita' sotto gli occhi di tutti. Le barriere di protezione attorno alla casta dei magistrati sono talmente alte da lasciarli quasi immuni dalle conseguenze dei loro errori. E di sbagli ne commettono.

Insomma, un motivo urgente in piu' per sanare un vulnus, per riprendere in mano la legge sulla responsabilita' civile dei magistrati e occuparsi seriamente della riforma complessiva della giustizia''. Lo dichiara in una nota il senatore Maurizio Gasparri, vice presidente del Senato. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale